salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
 Cerca nel sito
Piano comunale - Piano Stralcio

Stati di attivazione

La necessità di individuare le modalità di attivazione e le conseguenti, idonee risposte in caso di evento calamitoso, risulta essenziale nell'ottica della corretta attivazione del sistema di protezione civile.
E' quindi essenziale poter disporre di valide previsioni spazio-temporali relativamente alla possibilità del verificarsi di eventi calamitosi, ovviamente riferibili ai soli eventi prevedibili (pioggia, neve, ghiaccio, vento, temperature, mare).
Il concetto di prevedibilità e di imprevedibilità è riferito a quegli eventi che, attraverso l'analisi e lo studio di percorsi storico-scientifici possono venire, o meno, previsti e seguiti nel loro evolversi attraverso un costante e corretto monitoraggio.
Soprattutto in relazione agli eventi riconducibili al rischio idrogeologico (idraulico e frane) è essenziale poter disporre di indicazioni previsionali attendibili ed univoche in modo da poter correttamente dimensionare la risposta di protezione civile in tal senso.

Per questo, in ottemperanza alla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2004, la Regione Toscana si è attivata ed ha realizzato, così come indicato dalla normativa, il proprio Centro Funzionale in grado di sviluppare accuratamente la parte previsionale relativa all'eventuale accadimento di tali eventi così da poter dar seguito ai corretti stati di attivazione del sistema regionale di protezione civile.




Condividi su:


 indietro  inizio pagina