salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Sisma agosto 2016 - Aggiornamenti di Prato

Come aiutare le popolazioni colpite dal terremoto il 24 agosto 2016


26.08.2016 - Info dai centri di coordinamento della Protezione Civile nelle zone colpite dal terremoto

Ringraziano vivamente per tutte le iniziative di raccolta, ma al momento chiedono di NON inviare ulteriori scorte di generi alimentari e/o di beni di prima necessità perché risultano già in quantità sufficiente. Saranno direttamente i coordinatori dei campi a dare comunicazioni su nuove eventuali esigenze.
Città di Amatrice distrutta dal terremoto del 24 agosto 2016
Moltissimi sono stati i cittadini che hanno telefonato e stanno continuando a telefonare alla Protezione Civile offrendo la propria disponibilità in aiuto delle popolazioni colpite dal disastroso terremoto che ieri ha tragicamente colpito la zona a confine fra il Lazio, le Marche e l’Umbria.

Riteniamo quindi opportuno far presente quanto segue.

Il Comune di Prato, in stretta ottemperanza alle disposizioni del Capo Dipartimento della Protezione Civile, non sta effettuando alcuna raccolta di nessun genere di materiale.

Alcune Associazioni cittadine hanno, invece, organizzato raccolte del genere ma ovviamente l'Amministrazione, pur ritenendo assolutamente meritevoli queste iniziative, non può assicurarne l'autenticità o il successo.

In accordo con la Sala Operativa del Comune di Firenze riteniamo opportuno suggerire a chiunque abbia la possibilità e la volontà di offrire qualsiasi tipo di disponibilità (sia di beni che di professionalità) di inviare una mail in tal senso direttamente alla Protezione Civile del Comune di Firenze alla casella di posta elettronica protezionecivile@comune.fi.it.

La Sala Operativa di Firenze terrà un archivio dettagliato delle disponibilità offerte e, in caso di richiesta specifica da parte del Dipartimento di Protezione Civile, provvederà a contattare direttamente l’offerente.

La Protezione Civile di Firenze è raggiungibile anche al numero telefonico 055 7890.

Si prega pertanto nel messaggio di descrivere in modo dettagliato l’oggetto della propria offerta (es.: …sono un medico e potrei intervenire dal… al…, vorrei offrire 100 coperte matrimoniali, metto a disposizione la mia roulotte, sono un elettricista e offro la mia disponibilità dal…al…)
Ed inserire tutti i recapiti ai quali la Sala Operativa possa, eventualmente, far riferimento.

La Regione Toscana, assieme all'Anci (l'associazione dei comuni), ha attivato un conto corrente dedicato alla raccolta di fondi. Il conto è il n. 8888.32 "Toscana per l'emergenza terremoto centro Italia", attivato il 25 agosto presso la Banca Mps agenzia 17 in via Novoli a Firenze.
Le coordinate bancarie sono:

Bban Q 01030 02818 000000888832

Iban  IT 43 Q 01030 02818 000000888832

Bic PASCITM1F17

Ricordiamo inoltre che è stato attivato dal Dipartimento di Protezione Civile con gli operatori di telefonia il numero solidale 45500.
È possibile donare 2 euro inviando un sms o effettuando una chiamata da rete fissa al 45500. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvederà a destinarle alle regioni colpite dal sisma.


Iniziative di solidarietà in programma nel corso degli eventi di settembre (aggiornamento del 30 agosto 2016)

Il Comitato Pro Emergenze sta raccogliendo fondi da destinare a specifiche opere di ricostruzione da accordare con i Comuni coinvolti dal sisma, una volta passata l'immediata emergenza.

Ma anche la cultura cittadina si mobilita per i terremotati con l'iniziativa promossa da Prato Musei: il prossimo 10 settembre l'intero ricavato dai biglietti di museo di Palazzo Pretorio, il Museo del Tessuto e i Musei Diocesani verrà devolutoai territori colpiti dal sisma. Il Centro Pecci, ora chiuso, programmerà un'iniziativa di solidarietà in autunno. L'invito è quindi per tutti i pratesi e i tanti visitatori che saranno in città nel fine settimana successivo alla tradizionale festa dell'8 settembre di dedicare una giornata alla visita dei musei, per unire l'amore per l'arte a un importante gesto di solidarietà.

Raccolta di fondi anche durante gli eventi di Settembre-Prato è spettacolo. Gli organizzatori devolveranno l'intero ricavato della vendita dei gadget del Festival, magliette e borse. I gadget potranno essere acquistati in Piazza Duomo, Piazza Mercatale e Piazza S.M. in Castello durante gli eventi. Inoltre presso le biglietterie sarà allestito un corner in cui tutti coloro che acquistano il biglietto potranno aggiungere 1 euro, cui l'organizzazione aggiungerà 1 euro ulteriore. I due euro frutto della solidarietà degli spettatori e organizzatori saranno donati interamente. In accordo con le squadre sarà devoluto l'intero incasso, detratti i costi vivi, della finale per il 3 e 4 posto della Palla Grossa. Tutti gli spettatori sono inoltre invitati a partecipare prima dei concerti alla "Amatriciana solidale" in Via Cironi.


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 30.08.2016
 indietro  inizio pagina